23:21 21 Settembre 2017
Roma+ 12°C
Mosca+ 11°C
    Rottami boeing 777 Malaysia Airlines precipitato in Ucraina

    Completate dall'Olanda le indagini sullo schianto del boeing malese in Ucraina

    © AP Photo/ Sergei Grits
    Mondo
    URL abbreviato
    1133510

    Il Consiglio di Sicurezza dei Paesi Bassi ha completato le indagini sullo schianto del "boeing-777" avvenuto in Ucraina il 17 luglio 2014.

    La bozza della relazione sulle cause dell'incidente è stata inviata per essere esaminata dall'Organizzazione internazionale dell'aviazione civile (ICAO) e a tutti i Paesi che hanno preso parte ai lavori per far luce sul disastro, riporta il sito ufficiale del dipartimento.

    Nel sito si afferma che i documenti sono stati consegnati il 2 giugno scorso e sono stati dedicati 60 giorni per ricevere commenti e note.

    "Il Consiglio di Sicurezza olandese valuterà le osservazioni presentate e preparerà la relazione finale," — si legge nel comunicato. Si programma di pubblicare le conclusioni nella prima metà del prossimo ottobre.

    Il Consiglio di Sicurezza dei Paesi Bassi è a capo delle indagini sulle cause del disastro. Nell'analisi dei materiali sono stati coinvolti esperti provenienti da Ucraina, Malesia, Australia, Russia, Stati Uniti e Regno Unito.

    La commissione d'inchiesta aveva pubblicato un rapporto preliminare nel settembre 2014.

    Si sostiene che il motivo dello schianto è stato l'impatto di "frammenti ad alta energia cinetica."

    Tags:
    Giustizia, Aereo, Boeng MH17, Incidente, Organizzazione internazionale dell'aviazione civile - ICAO, Olanda, Donbass
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik