15:45 25 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 0 0
Seguici su

La situazione greca continua a monopolizzare le aperture dei principali quotidiani italiani anche oggi, il giorno successivo al tracollo delle Borse europee.

Nella rassegna stampa italiana torna poi a fare capolino la rima pagina de l'Unità, storico giornale della sinistra italiana fondato da Antonio Gramsci nel 1924 e tornato oggi in edicola dopo quasi 1 anno di assenza.

"Atene affonda le Borse" è il titolo scelto da La Repubblica, sulla cui prima pagina campeggia una foto di manifestanti anti austerity ad nella capitale greca. Poi in taglio centrale, l'appello di Juncker: "Greci, votate sì".

Per il Corriere della Sera "L'incognita Grecia scuote l'Europa", con la cifra iperbolica persa nella giornata nera di contrattazioni: 287 miliardi. Poi di spalla il lancio ad un'intervista all'interno del quotidiano a Petro Poroschenko: "Putin non rispetta i patti. Chiediamo armi pesanti agli USA".

"Borse ko, ultimo appello alla Grecia. Tsipras in TV: respingiamo i ricatti". E' qusto il titolo de La Stampa, che riferisce della posizione intransigente del premier dopo le dichiarazioni pro sì che si moltiplicano in queste ore in Europa.

Prima pagina de l'Unità, che torna in edicola con un'iniziativa legata a Mafia Capitale: "#AntimafiaCapitale" è il titolo della campagna lanciata dall'ex organo del Partito Comunista: "fuori i corrotti ed i corruttori".

Il resoconto del bagno di sangue a cui sono andate ieri incontro le Borse europee fa da titolo a Il Fatto Quotidiano che mete alcune cifre in contraddizione con "La Grecia non paga 1,6 miliardi. L'Europa ne brucia 287 in 24 ore".

Duro Il Giornale che a proposito del lunedì nero delle Borse titola "E' guerra, primi feriti". Poi nel sommario della notizia: Crollano le borse, Milano brucia 36 miliardi. SI muovono Cina e Usa, Renzi scappa".

Correlati:

La Grecia è fuori dall’Euro. Rientrerà?
Merkel: se Grecia chiederà un nuovo negoziato, noi non ci opporremo
Juncker: da parte della Commissione nessun’altra proposta alla Grecia
El Economista: non sarà la Grecia a segnare la fine dell’eurozona
Tags:
Borsa&Mercati, Grexit, Crisi in Grecia, Partito Comunista, Mafia Capitale, Jean-Claude Juncker, Alexis Tsipras, Italia, Grecia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook