23:40 11 Dicembre 2017
Roma+ 16°C
Mosca+ 0°C
    presidente della Banca Centrale Europea  Mario Draghi

    Draghi: UE salvaguardi euro

    © East News/ Luo Huanhuan
    Mondo
    URL abbreviato
    0 01

    La presentazione della road map per il futuro dell'integrazione europea, preparata dai “5 presidenti”: occorre trasformare le divergenze dei singoli Paesi in convergenze.

    Il governatore della Banca Centrale Europea ha commentato ieri il rapporto redatto dai "5 presidenti" sulla riforma dell'eurozona. L'Europa deve salvaguardare l'irreversibilità dell'unione monetaria: questo il messaggio di fondo, in cui è impossibile non rintracciare un riferimento alle turbolenze che l'area euro sta attraversando a causa della crisi ellenica. A conferma di ciò, sempre ieri l'istituto con sede a Francoforte, evidentemente incoraggiato dalle notizia provenienti da Bruxelles, ha esteso il tetto di liquidità emergenziale per le banche greche, che negli ultimi giorni hanno subito prelevamenti per 4 miliardi di euro.

    Nel rapporto sul futuro dell'integrazione europea, redatto da Mario Draghi con Jean Cluade Juncker, Donald Tusk, Jeroen Dijsselbloem e Martin Schultz, viene indicato come far passare l'attuale sistema di coordinamento ad un nuovo assetto in cui le decisioni provengano dall'interno di istituzioni comuni.

    Secondo il parere di Draghi è necessario, per mettere fine alle turbolenze dettate dalla fragilità delle singole economie, "realizzare un deciso passo avanti nell'integrazione europea. Assicurare — ha scritto il governatore BCE — che la divergenza lasci il campo di nuovo alla convergenza". 

    Correlati:

    Draghi: Grexit porterebbe Europa in terra incognita
    Tags:
    euro, BCE, Martin Schulz, Jeroen Dijsselbloem, Mario Draghi, Donald Tusk, Jean-Claude Juncker, Grecia, Europa, UE
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik