01:23 13 Aprile 2021
Mondo
URL abbreviato
0 141
Seguici su

Le molte esercitazioni NATO in corso sono una provocazione, non una vera manvora. Lo ha detto Nikolaj Patrushev, segretario del Consiglio di Sicurezza della Federazione Russa.

"Noi tutti ricordiamo il termine usato dagli americani in relazione ai paesi vicini alla Russia: "stati in prima linea".

In questo contesto è arrivato l'annuncio che il comando della NATO prevede di schierare in queste zone un contingente fino a 30.000 persone, mentre il Segretario generale della NATO Jens Stoltenberg parla della maggiore espansione dei mezzi dell'Alleanza dai tempi della Guerra Fredda, "- ha detto Patrushev in un intervista al Kommersant'.

Patrusheva ha citato le esercitazioni "riccio", che hanno avuto luogo in un momento in cui tutti celebravano il 70° anniversario della vittoria nella Grande Guerra Patriottica. Secondo Patrushev, l'Occidente pompa "isteria non appena un aereo russo solca lo spazio internazionale, anche durante un volo di routine." inoltre osserva che l'Occidente è già da un pò di anni che cerca di scovare, ma non è in grado di rilevare i sottomarini della Federazione russa, che apparentemente dovrebbero invadare le acque scandinave."

"Nutriamo parecchie riserve sul fatto che la NATO possa fare marcia indietro, date delle motivazioni così inverosimili" — ha concluso Patrushev.    

Correlati:

Pushkov: Ucraina viene preparata per ingresso nella NATO
Welt: NATO ha un documento segreto sulla strategia nucleare della Russia
NATO ai confini con la Russia: rischio terza guerra mondiale
NATO sta per potenziare il suo gruppo di pronto intervento
Tags:
NATO, Nikolay Patrushev, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook