22:51 14 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
1024
Seguici su

Gli ufficiali della polizia giudiziaria francese hanno sequestrato le proprietà dell'agenzia russa di stampa internazionale "Rossiya Segodnya" in Francia, ha riferito oggi il redattore capo dell'agenzia Margarita Simonyan.

La Francia ha messo in pratica la richiesta di confisca preventiva degli asset russi promossa dagli ex azionisti della compagnia "Yukos".

"Sono state poste sotto sequestro le nostre proprietà in Francia. Per quanto riguarda gli altri Paesi, dopo la situazione in Francia l'agenzia ha cercato di prendere le misure per prevenire l'interruzione della radiodiffusione e del lavoro online", — ha detto la Simonyan.

Mercoledì gli ufficiali giudiziari belgi avevano notificato alle compagnie belghe, russe ed internazionali la confisca degli asset russi nel Paese su richiesta degli ex azionisti della "Yukos".

Il ministro russo dello Sviluppo Economico Alexey Ulyukayev ha detto che le confische sono illegali e saranno impugnate in tribunale.

Il consigliere del Cremlino Andrej Belousov, Russia ritiene che la situazione relativa alla confisca delle proprietà della Federazione Russa sulla base delle richieste degli ex azionisti della "Yukos" sia politicizzata.

Tags:
Giustizia, mass media, Yukos, Rossiya Segodnya, Margarita Simonyan, Alexey Ulyukayev, Andrej Belousov, Russia, Belgio, Francia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook