23:02 02 Dicembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 52
Seguici su

“Non possiamo attendere l’Europa.” Entro mercoledì prossimo sarà pronto un muro alto 4 metri lungo i 175 chilometri di confine con la Serbia.

L'Ungheria ha deciso di chiudere la sua frontiera con la Serbia e costruirà un muro alto 4 metri lungo i 175 chilometri di confine per arginare il flusso di migranti clandestini. I lavori preparatori per la barriera dovrebbero essere completati entro mercoledì prossimo.

La scorsa settimana, il premier conservatore ungherese, Viktor Orban, aveva annunciato che avrebbe chiuso il confine per limitare l'accesso degli immigrati e dei richiedenti asilo nel Paese. Nel 2014 l'Ungheria ha accolto più rifugiati pro capite di qualsiasi altro Paese UE, Svezia esclusa: più di 54mila dai 2.000 del 2012. Secondo il governo, il 95% di questi passa attraverso la frontiera con la Serbia. La decisione di costruire un muro lungo il confine con la Serbia per impedire il passaggio dei migranti "non contravviene ad alcun trattato internazionale", secondo il governo ungherese. "Anche altri Paesi, Bulgaria, Grecia e Spagna, hanno optato per la medesima soluzione", ha sottolineato il ministro degli Affari Esteri, Peter Szijjarto, confermando l'inizio dei lavori.

Secondo il capo della diplomazia di Budapest,

"una risposta comune del'Unione Europea a questa sfida richiede troppo tempo e l'Ungheria non può più attendere. Deve agire",

ha commentato il ministro.

Correlati:

Ventimiglia, iniziato lo sgombero dei migranti
Migranti, tensioni Roma-Parigi su Schengen
Francia, dei migranti se ne occupi l’Italia
Emergenza migranti, Francia chiude le frontiere
Tags:
Unione Europea, Viktor Orban, Serbia, Ungheria
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook