21:43 13 Dicembre 2018
giornali nel chiosco

Le prime pagine italiane del 11 giugno

© Jeroen Bosman
Mondo
URL abbreviato
0 0 0

La visita del presidente Putin apre praticamente tutte le principali testate italiane in questo giovedì 11 giugno. Spazio poi alla politica interna, con la richiesta di arresto del senatore NCD Azzolini e la situazione greca.

"Inchieste, tensione nel governo" è la scelta del Corriere della Sera che riferisce delle indagini di Mafia Capitale e della richiesta di arresto del senatore NCD Azzolini che mettono in imbarazzo la maggioranza. A centro pagina "Putin a Renzi e agli imprenditori: le sanzioni danneggiano anche voi".

Su La Repubblica ancora politica interna. "Arrestate il senatore Azzolini. Il PD: diremo di sì" è il titolo della notizia, nel catenaccio le parole del premier Renzi: per noi scelta obbligata". A destra un'immagine del presidente russo Vladimir Putin attorniato dalle pittoresche guardie svizzere del Vaticano: "Putin a Renzi, basta con le sanzioni. Stanno danneggiando anche l'Italia".

Mafia Capitale su Il Fatto Quotidiano: "Così Buzzi ha finanziato la Leopolda di Renzi" è il titolo della notizia, in cui si segnala come le cooperative gestite da Salvatore Buzzi, finanziassero la campagna elettorale del premier Renzi.

"Putin e le sanzioni: l'Italia ci ha rimesso un miliardo" è la scelta de La Stampa che nel catenaccio riporta due brevi dichiarazioni dei leader incontratisi a Milano ieri: "Collaborate" e Renzi "siete un alleato strategico".

Sul Messaggero di Roma ancora Mafia Capitale: "Il caso arresti agita il governo" con riferimento alla richiesta di arresto del senatore Azzolini per il crac delle cliniche pugliesi.

Correlati:

Mafia capitale: altri arresti e Campidoglio sotto assedio
Renzi. Uniti contro la minaccia terroristica globale
Putin a Expo: Rapporti Russia-Italia molto stretti
Tags:
Mafia, Expo 2015, Mafia Capitale, Salvatore Buzzi, Papa Francesco, Matteo Renzi, Vladimir Putin, Italia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik