22:32 17 Agosto 2018
Missili contraerei S-300

Se lanciarazzi russi S-300 ad Iran, Aviazione USA impotente e impianti nucleari al sicuro

© Sputnik . Pavel Lisitsyn
Mondo
URL abbreviato
1364

Se ci sarà l'accordo per la vendita dei sistemi missilistici di contraerea “S-300” di fabbricazione russa all'Iran, Teheran otterrà il controllo sullo spazio aereo dei territori circostanti, compreso il Golfo Persico, così come riuscirà a difendere da eventuali raid aerei i suoi impianti nucleari, scrive il portale di notizie “Business Insider”.

La vendita di Mosca a Teheran dei lanciarazzi "S-300" è capace di creare un cambiamento radicale nell'equilibrio di potere in Medio Oriente, scrive Jeremy Bender, giornalista di "Business Insider".

A seguito dell'accordo, se avverrà effettivamente, l'Iran godrà di un doppio vantaggio. Sarà in grado di controllare lo spazio aereo ben oltre i suoi confini e allo stesso tempo potrà proteggere i propri impianti nucleari contro potenziali attacchi, sostiene il giornalista.

Se l'Iran dispiegherà gli "S-300" sulla sua costa meridionale, allora Teheran verrà a conoscenza di ogni decollo dalle basi aeree americane nel Golfo Persico. Inoltre finiranno sotto controllo anche le rotte dell'aviazione civile.

I sistemi missilistici russi aiuteranno l'Iran a proteggere in modo efficace i suoi impianti nucleari.

Allo stesso tempo, "il sistema di difesa aerea iraniana sarà praticamente immune a tutti i tipi di aerei americani, anche i più moderni", ritiene Bender.

Secondo il giornalista, "la consegna dei lanciarazzi scongiurerà l'intervento militare contro Teheran in caso di violazione degli accordi sul programma nucleare."

 

 

Tags:
Nucleare, Armi, Difesa, Sicurezza, Geopolitica, Missili S-300, Esercito, Russia, Golfo Persico, USA, Iran
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik