17:25 22 Settembre 2017
Roma+ 23°C
Mosca+ 15°C
    Gay pride a Kiev

    Neonazisti Pravy Sektor irrompono in Gay pride Kiev: feriti tra dimostranti e polizia

    © REUTERS/ Stringer
    Mondo
    URL abbreviato
    143980

    Uno dei poliziotti feriti si trova in gravi condizioni con ferite provocate da schegge al collo. Sul luogo degli scontri le forze dell'ordine hanno arrestato 25 persone, la magistratura ha aperto un'inchiesta.

    Cinque poliziotti sono rimasti feriti durante gli scontri tra i dimostranti del Gay pride e gli estremisti di destra a Kiev, riporta l'ufficio stampa della polizia della capitale ucraina.

    In precedenza si parlava di 3 poliziotti feriti.

    Uno degli agenti di polizia è in gravi condizioni con ferite da schegge al collo. Contemporaneamente per le azioni violente le forze dell'ordine hanno arrestato 25 persone e la magistratura ha aperto un'inchiesta per teppismo.

    In precedenza un rappresentante della Croce Rossa aveva raccontato ai giornalisti che durante gli scontri nella manifestazione gay erano rimasti feriti 10 ultranazionalisti e 4 dimostranti omosessuali. Secondo quanto riferito, nessuno aveva riportato ferite gravi, fatta eccezione per un agente di polizia colpito dalle schegge di un petardo al collo. Per lo più i feriti riportano contusioni e traumi di lieve entità.

    Questa mattina i dimostranti della comunità gay ucraina si erano radunati a Kiev. I neonazisti di Pravy Sektor avevano cercato di far vietare la manifestazione. Diverse decine di attivisti dell'estrema destra ucraina col volto coperto dal passamontagna erano scesi in piazza per impedire ai dimostranti di sfilare in corteo. La polizia è intervenuta.

    Al momento nella capitale ucraina è tornata la calma.

     

     

    Tags:
    Società, Gay pride, Violenza, Manifestazione, Settore destro, Polizia, Kiev
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik