Widgets Magazine
14:27 16 Settembre 2019
Soldato ucraino nel Donbass

UE definisce combattimenti a Mariinka come “più grande violazione tregua” da accordi Minsk

© AP Photo / Efrem Lukatsky
Mondo
URL abbreviato
0 19
Seguici su

L'Unione Europea ritiene i combattimenti di ieri nei pressi di Mariinka, nel Donbass, la più grave violazione del cessate il fuoco da febbraio, ha affermato Maja Kocijancic, portavoce del capo della diplomazia europea Federica Mogherini.

"A nostro avviso gli scontri a fuoco di ieri intorno Mariinka nella regione ucraina di Donetsk rappresentano la più grande violazione del cessate il fuoco dalla firma degli accordi di Minsk,"

— ha detto ai giornalisti la Kocijancic.

Secondo la portavoce, l'escalation avvenuta il giorno prima ha provocato il movimento di un numero significativo di armi pesanti verso la linea di contatto, come rilevato dalla missione speciale di monitoraggio dell'OSCE in un rapporto pubblicato della notte.

"Queste battaglie minacciano di dare il via ad una nuova spirale di violenza e di sofferenza umana,"

— ha aggiunto la Kocijancic.

"Il cessate il fuoco deve essere pienamente rispettato, tutte le armi pesanti devono essere ritirate e rimanere in luoghi aperti per le ispezioni periodiche da parte degli ispettori dell'OSCE",

— ha detto la portavoce.

 

 

Tags:
Accordi di Minsk, Violazioni, Tregua, Bombardamenti, esercito ucraino, Unione Europea, Maja Kocijancic, Federica Mogherini, Donbass
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik