22:07 20 Gennaio 2021
Mondo
URL abbreviato
0 81
Seguici su

Gli accordi di Minsk rischiano costantemente di saltare per le azioni di Kiev, che ignora i suoi obblighi, ha dichiarato oggi il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov.

"Gli accordi di Minsk del 12 febbraio si trovano costantemente a rischio di fallimento per le azioni delle autorità di Kiev, che cercano di sfuggire dai loro obblighi per instaurare un dialogo diretto con il Donbass,"

— ha dichiarato Lavrov, intervenendo ad una conferenza sulla sicurezza regionale dell'Organizzazione di Shangai per la cooperazione (SCO).

Mercoledì il rappresentante ufficiale dell'amministrazione presidenziale ucraina sull'operazione militare speciale (ATO) nel Donbass Andriy Lysenko e il premier dell'Ucraina Arseniy Yatsenyuk avevano segnalato un'offensiva delle milizie a Marinka, nei pressi di Donetsk. Tuttavia il comando delle milizie filorusse ha affermato che le forze di sicurezza ucraine per prime avevano tentato di avanzare verso Marinka.

Il vice comandante delle milizie della Repubblica Popolare di Donetsk (DNR) Eduard Basurin ha riferito che i bombardamenti delle forze di sicurezza ucraine erano una copertura per il dispiegamento di carri armati. Inoltre non ha escluso che l'attacco su Marinka può essere un diversivo per provocazioni su larga scala nella regione di Lugansk.

 

 

 

Tags:
Accordi di Minsk, Battaglioni paramilitari ucraini, Violazioni, Bombardamenti, Organizzazione di Shanghai per la cooperazione - SCO, esercito ucraino, Eduard Basurin, Andriy Lysenko, Arseniy Yatsenyuk, Sergej Lavrov, Repubblica Popolare di Lugansk, Repubblica popolare di Donetsk, Donbass, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook