23:48 25 Novembre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 40
Seguici su

Per il Cremlino le dimissioni di Joseph Blatter dalla presidenza FIFA sono state una sorpresa, ha detto ai giornalisti Dmitry Peskov, portavoce di Vladimir Putin.

Rispondendo ad una domanda sull'opinione del Cremlino rispetto alla notizia circolata sui media secondo cui gli Stati Uniti vorrebbero processare Blatter, Peskov ha affermato che la situazione relativa alle dimissioni del presidente della FIFA è complicata e non bisogna fare affidamento sulle informazioni diffuse dai media.

Tuttavia, ha osservato che

"il lavoro va avanti e la cooperazione con la FIFA prosegue. Tutti i progetti vengono implementati".

Alla domanda se Mosca in qualche modo reagirà alle richieste di boicottaggio dei Mondiali, che si svolgeranno in Russia, Peskov ha detto:

"No, non risponderemo. Continuiamo a prepararci per il 2018".

Peskov ha inoltre detto di non avere nessuna informazione sulle ragioni delle dimissioni di Blatter ed ha ricordato che l'ex presidente della FIFA continua a svolgere le sue funzioni fino al prossimo congresso.

 

 

 

 

 

Tags:
Giustizia, Cremlino, corruzione, Mondiali di calcio 2018, dimissioni, FIFA, Joseph Blatter, Dmitry Peskov, USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook