13:54 23 Agosto 2017
Roma+ 28°C
Mosca+ 22°C
    migranti

    Migranti, Francia e Germania ancora contro agenda UE

    © AP Photo/ Francois Mori
    Mondo
    URL abbreviato
    0 15011

    Nota congiunta Parigi-Berlino: proposta UE è squilibrata: si al meccanismo di rilocalizzazione, ma si cambi.

    Francia e Germania chiedono ufficialmente di rinegoziare le quote di migranti previste dal piano di rilocalizzazione dell'Agenda UE. Lo fanno con una nota congiunta, partita ieri da Berlino e Parigi, in cui contestano la proposta presentata la scorsa settimana dalla commissione Europea, rimettendo così in discussione il piano fortemente voluto dalla Commissione.

    Secondo il piano descritto in dettaglio dal commissario per l'Immigrazione Dimitris Avramopoulos lo scorso 27 maggio a Bruxelles, il 40% circa dei 40mila richiedenti asilo siriani ed eritrei è destinato proprio a Germania e Francia.

    "Il meccanismo di distribuzione deve tenere conto degli sforzi già compiuti dagli Sati membri".

    Così nel documento firmato dal ministro dell'Interno francese Bernard Cazeneuve e dal suo omologo tedesco Thomas de Maizière, in cui si legge che c'è disponibilità ad accettare l'idea della procedura studiata dall'UE, ma solo in termini di intervento emergenziale e ponendo delle condizioni. In particolare la nota diffusa dall'asse franco tedesco contesta la mancanza dell'equilibrio necessario tra responsabilità e solidarietà nel meccanismo di redistribuzione.

    La richiesta piuttosto esplicita è quella di tornare alle regole di Dublino, con riferimento al passaggio cruciale della regola del "porto più sicuro", ovvero quella che prevede che sia il paese che accoglie in prima istanza i profughi a dovere procedere alla loro identificazione ed accoglienza. 

    Correlati:

    La Finlandia chiede la sterilizzazione dei migranti dall'Africa
    La Francia dice no alle quote sui migranti
    Renzi sfida l'Europa, recupereremo il barcone dei migranti perchè tutti vedano
    Tags:
    Unione Europea, Migranti, Thomas de Maiziere, Bernard Cazeneuve, Europa, Germania, Francia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik