15:47 23 Agosto 2017
Roma+ 27°C
Mosca+ 24°C
    Presidente FIFA Joseph Blatter

    “Scandalo FIFA serviva per far saltare elezioni presidente”

    © AP Photo/ Ennio Leanza
    Mondo
    URL abbreviato
    0 15430

    Lo scopo dello scandalo sulla corruzione in seno alla FIFA era far saltare le elezioni del presidente dell'organizzazione, non era un tentativo per togliere i Mondiali alla Russia, ha detto oggi il ministro degli Esteri russo Sergej Lavrov.

    "Tutto era stato pianificato in modo da boicottare le elezioni del presidente della FIFA, non credo che qualcuno avesse nel mirino i Mondiali 2018 in Russia. Non è un segreto che abbiamo sostenuto Blatter durante la votazione e non abbiamo cercato di nasconderlo, così come la maggioranza del comitato esecutivo della FIFA,"

    — ha detto Lavrov in un'intervista con "Bloomberg".

    Secondo il capo della diplomazia russa, la decisione della FIFA di disputare la Coppa del Mondo 2018 in Russia resta in vigore e nessuno la mette in discussione.

    Rispondendo alla domanda riguardo la cooperazione della Russia con le indagini sulla corruzione nella FIFA, Lavrov ha affermato che se gli investigatori svizzeri o americani vogliono sentire il ministro dello sport Vitaly Mutko,

    "devono presentare una richiesta formale, dopodichè la decisione verrà presa dal procuratore generale".

     

     

     

     

     

     

     

    Correlati:

    Mondiali e Scandali, quando gli USA fanno scuola
    La FIFA si vendicherà dell'ingerenza USA con investimenti in Russia per i Mondiali
    Putin si congratula con Blatter per rielezione a presidenza FIFA
    Tags:
    Giustizia, Scandalo, Mondiali di calcio 2018, corruzione, FIFA, Joseph Blatter, Sergej Lavrov, Svizzera, USA, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik