22:54 18 Giugno 2018
Campidoglio USA

USA mantenevano ex criminali di guerra nazisti: versati oltre 20 milioni $

© flickr.com/ rj_schmidt
Mondo
URL abbreviato
185

Sfruttando cavilli legali, le autorità statunitensi convincevano presunti criminali di guerra nazisti a lasciare il Paese in cambio di sussidi, riferisce “Associated Press”.

Negli Stati Uniti 133 persone sospettate di collaborazionismo con i nazisti e di crimini di guerra durante la Seconda Guerra Mondiale hanno ricevuto sussidi nell'ordine di 20,2 milioni di dollari, denuncia "Associated Press".

Secondo l'agenzia, venivano versati assegni con cifre considerevoli a presunti criminali nazisti, tra cui ex membri delle SS, così come diversi collaborazionisti accusati di crimini di guerra durante la Seconda Guerra Mondiale.

Utilizzando scappatoie legali, il Dipartimento di Giustizia convinceva gli ex nazisti a lasciare il Paese in cambio di assegni di mantenimento, scrive "Associated Press".

Si segnala che lo Stato americano effettuava regolarmente questi pagamenti dal febbraio 1962 al gennaio 2015.

Si prevede che un rapporto dettagliato dell'Ufficio dei Servizi Sociali sarà pubblicato il prossimo 2 giugno.

 

 

Tags:
Finanze, Nazismo, Seconda guerra mondiale, Società, Crimini di guerra, Scandalo, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik