Widgets Magazine
06:02 19 Luglio 2019
Hacker

Hacker russi accusati di aver violato sito agenzia fisco USA

© flickr.com / hackNY.org
Mondo
URL abbreviato
0 70

Nell'agenzia del fisco americano, l'Internal Revenue Service (IRS), sospettano gli hacker russi di essersi appropriati di 100mila dati personali dei contribuenti dopo aver violato la rete informatica dell'agenzia, riporta la CNN citando delle fonti.

Il dipartimento di sicurezza dell'agenzia sta conducendo un'indagine sugli attacchi informatici, che in 4 mesi hanno permesso agli hacker di rubare le informazioni attraverso l'application web di IRS.

Nei dipartimenti governativi degli Stati Uniti non è la prima volta che accusano gli "hacker russi" di furto di dati. In precedenza, secondo i funzionari americani, hacker russi avevano presumibilmente tentato di ottenere informazioni riservate in materia di sanzioni.

Inoltre ai primi di aprile la CNN aveva riferito la violazione da parte di hacker russi della rete informatica della Casa Bianca e del Dipartimento di Stato.

Al Cremlino la ricostruzione secondo cui gli hacker lavorerebbero per il governo russo, viene definita ridicola. Il portavoce del presidente russo Dmitry Peskov ha definito il reportage della CNN come il solito tentativo di colpevolizzare Mosca su tutto.

Tags:
Informatica, Fisco, hacker, internet, Società, Informazioni riservate, Internal Revenue Service (IRS), USA, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik