01:02 24 Agosto 2017
Roma+ 23°C
Mosca+ 17°C
    Case distrutte a Gorlovka, Donbass

    “A Washington la chiave per risolvere il conflitto ucraino”

    © Sputnik. Irina Gerashchenko
    Mondo
    URL abbreviato
    0 85992

    Il presidente delle Ferrovie russe ritiene che gli Stati Uniti abbiano provocato la crisi in Ucraina, "per creare un solco tra l'Europa e la Russia." In questo modo secondo Yakunin l'Europa si è indebolita "al limite del masochismo".

    Il presidente delle Ferrovie russe Vladimir Yakunin ha attribuito agli Stati Uniti la responsabilità dell'instaurazione delle condizioni per una soluzione pacifica del conflitto nel Donbass.

    "La chiave per risolvere il conflitto non si trova né a Minsk, né a Kiev, né a Mosca. E' a Washington,"

    — ha detto Yakunin in un'intervista a «Forbes Russia» e «Welt am Sonntag».

    Il direttore generale delle Ferrovie russe ritiene che le relazioni della Russia con l'Occidente in questo momento non siano così fragili.

    "Il punto di rottura finale si raggiungerebbe solo con un violento conflitto armato con il coinvolgimento della Russia",

    — citano le riviste le parole di Yakunin.

    Contemporaneamente Yakunin ha definito infondati tutti i timori dell'Occidente riguardo il consolidamento dei rapporti con la Cina, che molti vedono come un'alternativa all'Unione Europea e agli Stati Uniti. Yakunik ha affermato di non conoscere alcun politico russo serio che considera la Cina come un sostituto per l'Occidente.

     

     

    Tags:
    Pace, Politica Internazionale, Vladimir Yakunin, USA, Russia, Donbass
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik