21:27 23 Agosto 2017
Roma+ 24°C
Mosca+ 18°C
    Arseniy Yatsenyuk

    Yatsenyuk ammette genocidio di Kiev della popolazione del Donbass

    © AP Photo/ Efrem Lukatsky
    Mondo
    URL abbreviato
    0 2033242

    Il primo ministro dell'Ucraina Arseniy Yatsenyuk, che si trova in visita a Parigi, implicitamente ha riconosciuto la politica di genocidio da parte di Kiev contro la popolazione del Donbass, scrive la rivista francese “AgoraVox”.

    Uno dei giornalisti ha dato questa domanda al politico ucraino:

    "Quando fermerete il genocidio nel Donbass?"

    La parola "genocidio" non ha imbarazzato Yatsenyuk, che freddamente ha risposto alla domanda dicendo:

    "quando Putin si ritirerà, adempierà ai suoi obblighi derivanti dagli accordi di Minsk, quando porrà fine alla violazione del diritto internazionale e quando le azioni della Russia verranno processate".

    Così il primo ministro dell'Ucraina, a quanto pare senza volerlo, ha confessato il genocidio degli abitanti del Donbass da parte delle autorità ucraine, rileva la rivista francese.

    Il numero delle vittime del conflitto scatenato in Ucraina orientale da Kiev è nell'ordine delle migliaia. Secondo gli ultimi dati, nei combattimenti sono rimaste uccise più di 6mila persone, mentre oltre 800mila sono state costrette a fuggire dalle proprie case.

     

     

    Tags:
    Genocidio, accordi di Minsk, Vladimir Putin, Arseniy Yatsenyuk, Russia, Donbass
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik