13:49 23 Agosto 2017
Roma+ 28°C
Mosca+ 22°C
    Crimea

    La Russia rafforzerà presenza militare in Crimea in risposta a piani NATO

    © Sputnik. Yuriy Lashov
    Mondo
    URL abbreviato
    0 2978571

    La Russia prevede di rafforzare la sua guarnigione militare in Crimea a seguito del rafforzamento delle attività della NATO in Europa orientale, ha dichiarato il rappresentante permanente della Russia presso la NATO Alexander Grushko.

    Secondo il diplomatico, questa decisione è anche dovuta al fatto che da molti anni occorreva modernizzare la flotta, ma Mosca non riusciva nei suoi intenti per l'ostruzionismo delle autorità ucraine.

    Ieri il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg aveva affermato che l'aumento della presenza della NATO in Europa Orientale era connesso con "l'aggressione russa" in Ucraina.

    Contemporaneamente il vice ministro della Difesa della Russia Anatoly Antonov ha riferito che per la crisi in Ucraina tutto quello di positivo nei rapporti con l'Alleanza Atlantica è andato in fumo e che la NATO ha adottato una politica di scontro.

     

     

    Tags:
    Geopolitica, Difesa, Sicurezza, Esercito, NATO, Jens Stoltenberg, Anatoly Antonov, Alexander Grushko, Europa orientale, Crimea, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik