20:17 20 Ottobre 2020
Mondo
URL abbreviato
0 121
Seguici su

A Kiev, di fronte alla Rada Suprema dell’Ucraina, è cominciata una protesta contro le nuove tariffe del gas. I manifestanti dicono: “Protesteremo ad oltranza”.

Le persone in piazza espongono striscioni "Gas ucraino per gli ucraini" e esortato il primo ministro Arseny Yatsenuk a "smettere di strangolare il popolo". I manifestanti hanno eretto in piazza un palco, sopra il quale spicca la scritta: "Cessare l'aumento delle tariffe". Attorno sono state sistemate delle botti di ferro e piantate delle tende.

L'edificio del parlamento è presidiato dalla polizia, ma la manifestazione procede pacificamente.

Ai manifestanti si sono uniti anche i partecipanti del cosiddetto "maidan finanziario", che chiedono alla Banca Nazionale di restituire i soldi dei cittadini che erano depositati nelle banche fallite e di risolvere il problema dei prestiti bancari contratti in valuta.

In questo tweet un manifestante regge un cartello con su scritto "Le tariffe mi hanno ucciso"

Dal 1 aprile di quest'anno le tariffe del gas alla popolazione sono cresciute in Ucraina di 3,3 volte, quelle del riscaldamento del 72%. Le autorità hanno avviato anche la revisione delle tariffe della luce (entro il 2017 le tariffe dell'energia elettrica potrebbero essere aumentate di 3,5 volte). Dal 1 maggio inoltre sono state aumentate le tariffe dell'acqua. A seconda degli utenti, l'aumento varia dal 4% al 101%.

Correlati:

Kiev, oltre mille minatori assaltano il palazzo della presidenza ucraina
Ristrutturazione debito, Kiev fa pressione sui creditori minacciando il default
Tags:
Aumento delle tariffe, Manifestazione
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook