06:05 14 Dicembre 2018
Progress

Determinato il guasto del cargo spaziale russo “Progress”

© Foto: Roscosmos
Mondo
URL abbreviato
0 21

Il guasto della navicella cargo russa "Progress M-27M" è dipeso dalla separazione involontaria del terzo stadio del razzo vettore "Soyuz-2.1a", ha dichiarato in una conferenza stampa a Mosca il capo dell'Agenzia Spaziale Russa (Roscosmos) Igor Komarov.

A seguito di due casi consecutivi di depressurizzazione del serbatoio ossidante e di carburante del terzo stadio è avvenuta una separazione involontaria del razzo vettore, ha affermato Komarov. Queste conclusioni sono state fatte in base ai dati di telemetria.

Come risultato della divisione anomala, la navicella si è trovata in un'orbita con uno scostamento di 40 chilometri. Il terzo stadio del razzo vettore si è trovato al di sotto della traiettoria calcolata di 20 chilometri, ha riferito il capo dell'Agenzia Spaziale Russa.

La causa definitiva dell'avaria di "Progress" e di "Soyuz" deve essere determinata da un'apposita commissione di lavoro entro il 22 maggio.

Ha inoltre riferito che per determinare le cause dell'incidente di "Progress" hanno aiutato attivamente la Russia i loro colleghi statunitensi.

 

 

Tags:
Spazio, Progress, Incidente, Roscosmos, Russia
RegolamentoDiscussione
Commenta via FacebookCommenta via Sputnik