23:08 17 Agosto 2017
Roma+ 26°C
Mosca+ 20°C
    Vice speaker del Consiglio popolare della DNR Denis Pushilin

    Filorussi di Donetsk: o ci danno autonomia, o saremo stato indipendente

    © Sputnik. Mikhail Voskresenskiy
    Mondo
    URL abbreviato
    0 1263311

    Per Kiev ci sono due varianti dei rapporti con la proclamata Repubblica popolare di Donetsk (DNR)

    Parlando oggi alla conferenza internazionale "Donbass: ieri, oggi, domani", il rappresentante della DNR presso il Gruppo di contatto Denis Pushilin, che è anche vice speaker del Consiglio Popolare della repubblica, ha dichiarato: o ci danno un'ampia autonomia nel quadro dell'Ucraina, o sceglieremo la strada dell'indipendenza totale.

    "Gli scenari possibili sono due: rispettare in pieno "Minsk-2" (accordi sottoscritti il 12 febbraio a Minsk) o far fallire il negoziato", — riferisce le parole di Pushilin l'agenzia di stampa di Donetsk.

    "La prima variante significa una larghissima autonomia per noi nel quadro dell'Ucraina, con le nostre leggi, ecc… Insomma, con una vasta autonomia per noi e sicuramente con un governo diverso a Kiev. La seconda ipotesi è quella dell'indipendenza totale della DNR. Significherebbe cancellare tutte le clausole dell'accordo".

    In qualità di esempio del grado di autonomia accettabile per la DNR, Pushilin ha citato Irlanda del Nord, Groenlandia e Hong Kong.

    "Menare per le lunghe con l'implementazione di "Minsk-2" porterà a un nuovo girone dei combattimenti, di conseguenza il negoziato politico non sarà più possibile", — ha dichiarato Denis Pushilin, rilevando che in questo momento l'esito del conflitto dipende non solo da Donetsk e Lugansk o dai paesi vicini, cioè Ucraina e Russia, ma anche dalla comunità internazionale che già da tempo segue con attenzione la situazione nel Donbass.

    Correlati:

    Denis Pushilin: da parte di Kiev c'è solo un'imitazione del negoziato
    Tags:
    Autonomia, DNR, Denis Pushilin, Ucraina
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik