04:32 22 Settembre 2017
Roma+ 12°C
Mosca+ 9°C
    Le sanzioni antirusse sono un peso enorme per la economia italiana

    Imprenditore Ernesto Preatoni: nuove sanzioni sarebbero un boomerang contro l’Europa

    © Sputnik. Vladimir Sergeev
    Mondo
    URL abbreviato
    0 45071

    Per l’Italia e l’Europa il mercato della Russia significa “un’incredibile opportunità”, mentre le sanzioni sono una conseguenza dei troppi pregiudizi su Mosca che l’Occidente continua ad avere.

    Rinnovare le sanzioni contro Mosca sarebbe un errore dell'Occidente, ha detto l'imprenditore italiano Ernesto Preatoni, fondatore del gruppo Domina Vacanze, citato dal quotidiano Il Giornale.

    "Il rinnovo o addirittura nuove sanzioni sarebbero un erorrore in quanto, per l'Europa, rappresenterebbero un autentico boomerang", — ha osservato l'imprenditore.

    Secondo Ernersto Preatoni, per l'Italia e l'Europa il mercato della Russia significa "un'incredibile opportunità", mentre le sanzioni sono una conseguenza dei troppi pregiudizi su Mosca. 

    "E per fare un favore ad Angela Merkel, l'Italia rischia di perdere un business miliardario", — rileva Preatoni.

    Giorni fa la Commissione Esteri del Parlamento europeo ha approvato un progetto di risoluzione, che in giugno sarà votato dall'assemblea, che invoca nuove sanzioni, qualora Mosca non rispettasse gli accordi di Minsk.

    Correlati:

    Esperto francese: tra un anno le sanzioni non avranno alcun senso
    Angela Merkel: a luglio l'Europa discuterà il futuro delle sanzioni contro la Russia
    Tags:
    Sanzioni, Ernesto Preatoni, Italia, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik