07:14 27 Aprile 2017
    Andreas Lubitz, co-pilota suicida dell'airbus della Germanwings

    Aereo Germanwings: Lubitz ci aveva già provato

    © AP Photo/ Michael Mueller
    Mondo
    URL abbreviato
    0 16002

    L’ufficio francese di analisi e indagini sugli incidenti aerei (BEA) ha pubblicato oggi un rapporto preliminare sullo schianto dell’Airbus A320 della tedesca Germanwings, accaduto nel Sud-Est della Francia.

    Dal rapporto risulta che i dati della seconda scatola nera dell'aereo, quella dei parametri di volo, confermano il fatto di una "discesa controllata".

    In precedenza il tedesco BILD aveva comunicato che il giorno della sciagura il copilota dell'aereo, Andreas Lubitz, si era già allenato nella discesa del velivolo durante il volo di andata da Dusseldorf a Barcellona. Il rapporto parla di una "discesa controllata durata diversi minuti, che non ha nessuna giustificazione dal punto di vista auronautico".

    Alla fine di marzo l'A320 della tedesca Germanwings, in volo da Barcellona per Dusseldorf, è caduto nel Sud-Est della Francia, provocando la morte di 150 persone. L'analisi delle scatole nere ha dimostrato che la sciagura è stata provocata da azioni intenzionate di Andreas Lubitz.

    Correlati:

    Disastro airbus “Germanwings”, seconda scatola nera conferma le intenzioni omicide di Lubitz
    Il comandante dell'airbus della “Germanwings” aveva cercato di sfondare la porta con un'ascia
    Tags:
    A320, indagine, German Wings, Francia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik