21:27 21 Agosto 2017
Roma+ 29°C
Mosca+ 21°C
    Le esercitazioni della NATO in Lituania. il 23 marzo di 2015

    Russia: NATO deve rinunciare alle missioni nucleari congiunti

    © AP Photo/ Mindaugas Kulbis
    Mondo
    URL abbreviato
    0 1216350

    Mosca esorta i paesi della NATO a rinunciare alla prassi delle cosiddette missioni nucleari congiunte.

    Il direttore del Dipartimento per la non proliferazione e il controllo degli armamenti del Ministero degli Esteri della Russia, Mikhail Ulyanov, ha dichiarato che tale prassi delle missioni nucleari congiunte, nell'ambito delle quali rappresentanti dei paesi non nucleari della NATO vengono addestrati all'uso di armi nucleari, rimane "oggetto di una preoccupazione particolare". Ulyanov ha rilevato che queste missioni sono considerate da Mosca come una diretta violazione del Trattato di non proliferazione nucleare..

    "Dire che questa prassi esiste da oltre 40 anni è inconsistente. Esortiamo i membri della NATO coinvolti in questa attività, siano essi paesi nucleari o privi di tali armi, a rinunciare quanto prima alla prassi in questione, che preoccupa gravemente la comunità internazionale, e a riportare la loro politica in piena conformità con lo spirito e la lettera del Trattato di non proliferazione", — ha dichiarato il diplomatico.

    Alla metà di aprile Ulyanov osservava che la Russia è molto critica nei confronti del modo in cui viene rispettato il Trattato di non proliferazione. Allora ha rilevato anche gli USA stanno violando il Trattato, addestrando i piloti dei paesi alleati all'uso di armi nucleari.

    Correlati:

    Per la Russia le esercitazioni NATO sono contrarie al Trattato di non-proliferazione delle armi nucleari
    Tags:
    Missioni nucleari, NATO, Mikhail Ulyanov, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik