01:51 21 Settembre 2017
Roma+ 11°C
Mosca+ 8°C
    Polizia dentr il Curtis Culwell Center di Garland, Texas

    “Stato islamico” rivendica la sparatoria in Texas

    © AP Photo/ Nomaan Merchant
    Mondo
    URL abbreviato
    0 12010

    I radicali dello “Stato islamico” hanno rivendicato l’attacco di ieri a Garland, in Texas, dove era in corso una mosta di vignette sul profeta Maometto.

    Due uomini hanno aperto il fuoco nel parcheggio del centro culturale dove erano esposte vignette sul profeta, ferendo un security. L'incidente è accaduto domenica sera, poco prima della chiusura dell'evento. Le persone che restavano nel centro sono state evacuate.

    L'identità degli attentatori non è stata resa pubblica, ma l'associazione SITE, che svolge il monitoraggio dell'attività degli estremisti su internet, comunica che l'attentato è stato rivendicato su Twitter dai combattenti ISIS.

    Il luogo dell'attentato è presidiato dalla polizia. Non si esclude che gli attentatori possano aver portato con loro una bomba. La macchina dei due è stata già trovata e viene controllata dagli esperti.

    Correlati:

    Sparatoria all'NSA americana
    Tags:
    attacco, ISIS, USA
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik