23:28 17 Agosto 2017
Roma+ 26°C
Mosca+ 20°C
    Combattenti del battaglione paramilitare ucraino Azov

    I paramilitari ucraini occupano centro di osservazione dell'OSCE vicino Mariupol

    © AP Photo/ Mstyslav Chernov
    Mondo
    URL abbreviato
    0 59835

    Il 1° maggio 7 uomini del battaglione paramilitare "Azov" hanno occupato un punto di osservazione degli ispettori OSCE, situato 4 chilometri a nord-ovest di Shirokino, vicino Mariupol.

    Le forze di sicurezza ucraine hanno occupato il punto di osservazione della missione speciale di monitoraggio dell'OSCE in Ucraina, vicino al paese di Shirokino, nonostante le proteste ufficiali degli ispettori. 

    Una divisione del battaglione Azov.
    © Sputnik. Evgeny Kotenko
    Una divisione del battaglione "Azov".

    "Il 1° maggio 7 uomini del battaglione "Azov" hanno occupato un punto di osservazione degli ispettori OSCE, situato 4 chilometri a nord-ovest di Shirokino. I paramilitari si sono rifiutati di lasciare la posizione, nonostante la notifica sull'uso dello spazio da parte degli osservatori dell'OSCE e nonostante l'intervento degli ufficiali delle forze armate dell'Ucraina del Centro di monitoraggio e coordinamento comune,"

    — si afferma in un comunicato diffuso dall'ufficio stampa dell'OSCE.

    Il centro di Shirokino, sulla strada per Mariupol, è oggi uno dei punti più caldi del Donbass.

     

     

    Tags:
    Battaglioni paramilitari ucraini, Violazioni, OSCE, Mariupol, Donbass, Ucraina
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik