09:25 24 Aprile 2017
    Procuratore della Crimea Natalia Poklonskaya

    In Crimea arrestato paramilitare del battaglione ucraino Azov per terrorismo

    © Sputnik. Konstantin Mihalchevsky
    Mondo
    URL abbreviato
    0 1219210

    Il Procuratore della Repubblica di Crimea Natalia Poklonskaya ha annunciato che un combattente volontario del battaglione paramilitare ucraino "Azov" è sospettato di essere coinvolto nell'incendio doloso della moschea "Chukurcha" a Simferopol e del tentato attentato di fronte alla Procura della penisola dello scorso anno.

    Un combattente volontario del battaglione ucraino "Azov", che ha preso parte al conflitto armato nel sud-est dell'Ucraina, è stato arrestato in Crimea, ha dichiarato oggi il Procuratore della Repubblica Natalia Poklonskaya.

    "Il sospetto è stato arrestato e nei suoi confronti è stata emessa un'ordinanza di custodia cautelare,"

    — ha detto la Poklonskaya.

    Secondo la Poklonskaya, è sospettato di essere coinvolto nell'incendio doloso della moschea "Chukurcha" a Simferopol e del tentato attacco di fronte alla Procura della Repubblica lo scorso anno.

    Scoprire i crimini di carattere terroristico ed estremista è stato possibile grazie al lavoro della Procura della Repubblica e delle unità operative del Centro di contrasto all'estremismo del Ministero degli Interni e dell'FSB della Russia nella Repubblica e Sebastopoli, ha rilevato il procuratore.

     

     

    Tags:
    Giustizia, Terrorismo, Battaglioni paramilitari ucraini, Attentato, Natalia Poklonskaya, Russia, Crimea
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik