01:40 29 Aprile 2017
    Paramilitari del battaglione Azov

    “I battaglioni paramilitari di volontari destabilizzano l'intera Ucraina”

    © AP Photo/ Mstyslav Chernov
    Mondo
    URL abbreviato
    0 1010160

    Il rappresentante autorizzato nei negoziati del gruppo di contatto a Minsk della Repubblica Popolare di Lugansk (LNR) Vladislav Deynego ha dichiarato la presenza sulla linea di separazione del fronte di battaglioni "volontari" non controllati dalle autorità di Kiev può trasformarsi in un fattore destabilizzante per tutta l'Ucraina.

    I battaglioni paramilitari che si trovano sulla linea di separazione stanno diventando un fattore destabilizzante in tutto il Paese, ha affermato il rappresentante autorizzato della LNR nei negoziati di Minsk Vladislav Deynego.

    "La linea di demarcazione è ufficialmente controllata dalle forze armate ucraine, ma la presenza di gruppi paramilitari non controllati dal governo di Kiev si trasforma da un fattore estremamente minaccioso per la tregua a fattore di destabilizzazione costante per tutta l'Ucraina",

    — cita le parole del rappresentante filorusso l'Agenzia di informazione di Lugansk.

    Il cessate il fuoco viene rispettato dalle forze regolari dell'esercito ucraino nel Donbass, mentre gli attacchi sono perpetrati dai battaglioni militari fuori controllo, aveva dichiarato in precedenza il rappresentante della Repubblica Popolare di Donetsk a Minsk Denis Pushilin.

     

     

    Tags:
    Tregua, Battaglioni paramilitari ucraini, Violazioni, accordi di Minsk, Esercito, Denis Pushilin, Vladislav Deynego, Ucraina, Donbass, Repubblica Popolare di Lugansk, Repubblica popolare di Donetsk
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik