21:24 21 Agosto 2017
Roma+ 29°C
Mosca+ 21°C
    Bandiera ISIS

    L'ISIS decapita 29 cristiani etiopi

    © Sputnik. Andrey Stenin
    Mondo
    URL abbreviato
    0 11401

    Le immagini in un video del califfato in cui uomini incappucciati e carichi di esplosivo eseguono la condanne a morte, tornando a minacciare l'occidente e Roma.

    Una brutale esecuzione di massa sulle spiagge della Libia nord orientale. Questo il contenuto dell'ultimo video con cui l'ISIS è tornato a minacciare "gli infedeli". Sono 29 etiopi di religione cristiano copta, le vittime delle esecuzioni riprese nel video, che porta il simbolo di al Furqan, una delle case di produzione di materiale di propaganda del califfato. A diffondere la notizia come sempre è stata Site, agenzia specializzata del monitoraggio della rete web jihadista.

    Nel video di 29 minuti, con immagini di folle di fedeli musulmani intervallate da immagini dei miliziani in azione, si possono vedere due gruppi di prigionieri, tenuti sotto la minaccia armata dei terroristi in due diverse ambientazioni, uccisi dopo una serie di minacce alle "nazioni crociate" in modo barbaro, con decapitazioni o colpi di pistola alla nuca.

    L'ambasciata etiope in Egitto ha fatto sapere di avere visionato il video, definito scioccante, e di avere attivato tutte le necessarie verifiche per risalire alla effettiva nazionalità delle vittime.

     

    Correlati:

    Isis, trovate fosse comuni a Tikrit
    Sposa di un terrorista: ISIS offre la mano, il cuore e la jihad
    Tags:
    ISIS, Libia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik