08:13 25 Settembre 2017
Roma+ 14°C
Mosca+ 3°C
    Somalia

    Somalia, bomba su minibus ONU, 9 morti

    © REUTERS/ Ismail Taxta
    Mondo
    URL abbreviato
    0 41 0 0

    I terroristi di Al Shabaab rivendicano l'attentato, che avrebbe causato vittime tra operato dell'Unicef nel nord del paese.

    Un'autobomba è stata fatta esplodere questa mattina a Garowe, nella regione del Putland in Somalia settentrionale, causando la morte di nove persone. A diffondere la notizia l'emittente panaraba Al Jazeera che, citando fonti della polizia locale, ha specificato che il mezzo era in servizio ai funzionari ONU della città e che tra le le vittime ci sarebbero impiegati e operatori Unicef nella regione.

    Abdullhai Mohamed, il funzionario di polizia che ha riferito alla stampa la notizia dell'attentato, ha reso noto che gli investigatori ritengono che la bomba sia stata attaccata al minibus e fatta esplodere in prossimità degli uffici, ma che il compound delle Nazioni Unite non è stato colpito.

    Dopo poche ore la comunicazione da parte del gruppo terroristico Al Shabaab, già responsabile del raid nel college keniota di Garissa poche settimane fa, che attraverso la propria radio, Andalus, ha rivendicato l'attentato: "Abbiamo condotto l'attacco a Garowe — si sente nel messaggio — abbiamo colpito il nostro nemico, l'Onu. Nell'attacco ne abbiamo uccisi e feriti molti". 

    Correlati:

    L’attentato di Tunisi rimescola le schegge impazzite del Medioriente
    Attentato a Gerusalemme: auto contro folla
    Tags:
    ONU, al Shabaab, Somalia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik