23:09 23 Agosto 2017
Roma+ 24°C
Mosca+ 18°C
    Missili contraerei S-300

    Putin avverte: controproducenti forniture armi d'Israele in Ucraina

    © Sputnik. Pavel Lisitsyn
    Mondo
    URL abbreviato
    0 2766272

    Eventuali forniture di armi israeliane in Ucraina aumenteranno le tensioni ed incrementeranno il numero delle vittime del conflitto, ha rilevato il presidente della Russia, commentando le dichiarazioni israeliane che paventano possibili forniture di armi a Kiev in risposta alla fornitura di Mosca dei lanciarazzi S-300 all'Iran.

    Il presidente russo Vladimir Putin ritiene che le autorità israeliane abbiano il diritto di prendere decisioni riguardo le forniture di armi in Ucraina in risposta alla consegna da parte di Mosca dei lanciarazzi S-300 all'Iran, tuttavia questa scelta è controproducente.

    "Si tratta di una scelta, un'opzione delle autorità israeliane, che hanno il diritto di fare quello che ritengono più appropriato. Credo sia controproducente se si tratta di armi d'attacco, in quanto possono solo portare ad un ulteriore escalation del conflitto e all'aumento delle vittime. Non cambierà nulla",

    — ha detto Putin in un'intervista al programma "Vesti v subbotu" con Sergej Brilev, commentando le dichiarazioni israeliane sulle possibili consegne di armi in Ucraina, in risposta alle forniture degli S-300 all'Iran.

    Putin ha aggiunto che le armi fornite dalla Russia all'Iran sono di natura difensiva e

    "in nessun modo mettono a repentaglio la difesa di Israele."

     

     

    Tags:
    Geopolitica, Armi, Difesa, Sicurezza, Vladimir Putin, Israele, Iran, Donbass, Ucraina, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik