01:50 21 Settembre 2017
Roma+ 11°C
Mosca+ 8°C
    Missili contraerei S-300

    Questo mese Russia e Iran prepareranno il contratto per la fornitura dei lanciarazzi S-300

    © Sputnik. Pavel Lisitsyn
    Mondo
    URL abbreviato
    0 413140

    Il ministro della Difesa dell'Iran Hossein Dehghan ha dichiarato di essersi messo d'accordo con il ministro della Difesa russo Sergey Shoygu sul fatto che nei prossimi mesi le parti prepareranno il contratto per la fornitura dei sistemi missilistici antiaerei “S-300”.

    Secondo Dehghan, l'accordo

    "sarà operativo nel prossimo futuro." Ha osservato che entrambe le parti "sono intenzionate a realizzare l'accordo."

    Questo mese la Russia e l'Iran lavoreranno su tutti gli aspetti per rendere operativo il contratto prima della fine di quest'anno.

    Dehghan ha inoltre dichiarato che i tecnici iraniani sono stati già addestrati per lavorare con gli S-300 e pertanto non ci sarà bisogno di nuovi istruttori russi.

    Il 13 aprile il presidente russo Vladimir Putin aveva introdotto delle modifiche al decreto "sulle misure per l'attuazione della risoluzione del Consiglio di Sicurezza ONU": il capo di Stato russo ha autorizzato le forniture all'Iran dei sistemi di difesa aerea S-300.

    Al ministero degli Esteri della Federazione Russa sono rimasti sorpresi dalla reazione dei Paesi occidentali riguardo l'abolizione dell'embargo russo per gli S-300 all'Iran. La diplomazia russa ha osservato che gli S-300

    "sono armi puramente difensive e non minacciano nessuno."

    Inoltre la consegna a Teheran di tali armi è conforme alle norme internazionali vigenti.

     

     

     

    Tags:
    Cooperazione, Armi, Difesa, Sicurezza, Il Ministero della Difesa, Esercito, Hossein Dehghan, Sergey Shoygu, Iran, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik