11:28 20 Settembre 2017
Roma+ 22°C
Mosca+ 12°C
    Presidente dell'autoproclamata Repubblica Popolare di Donetsk Alexander Zakharchenko

    Zakharchenko: Ucraina ha portato nei pressi di Donetsk più di 100 unità di armamenti

    © Sputnik. Igor Maslov
    Mondo
    URL abbreviato
    0 1926213

    “Kiev sta ingannando il popolo e la comunità internazionale”

    Nelle ultime due settimane l'esercito dell'Ucraina ha portato nei pressi di Donetsk più di 100 unità di armamenti pesanti, ciò dimostra che si sta preparando un'offensiva, ha dichiarato il capo della Repubblica popolare di Donetsk (DNR) Aleksandr Zakharchenko.

    "Il governo di Kiev sta ingannando con arroganza il "gruppo di Normandia", il proprio popolo e tutta la comunità internazionale, in quanto le azioni dei militari ucraini sono in stridente contrasto con gli accordi di Minsk", — ha detto Zakharchenko.

    Il capo della DNR ha rilevato che i dati dell'intelligence confermano la concentrazione dei mezzi da guerra ucraini lungo la linea di separazione, pertanto "non può trattarsi di alcun ritiro delle armi pesanti da parte di Kiev".

    "Nelle ultime due settimane più di 100 unità di armamenti sono stati portati nei pressi di Donetsk. Ciò sta a indicare che viene preparata un'offensiva, come dimostrato ieri e l'altro ieri dagli attacchi nella zona dell'aeroporto e nel centro abitato di Peski".

    Correlati:

    DNR: Ucraina sta dislocando armi pesanti lungo la linea di separazione
    L'OSCE constata la ripresa dei combattimenti in direzione di Donetsk
    Tags:
    Armi, Aleksandr Zakharchenko, Donbass
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik