09:22 12 Dicembre 2017
Roma+ 16°C
Mosca-1°C
    Scambio prigionieri, Donbass

    I filorussi di Donetsk denunciano: oltre 2mila civili prigionieri delle forze di sicurezza ucraine

    © Sputnik. Mikhail Voskresensky
    Mondo
    URL abbreviato
    0 06

    Come riportato alla vigilia dal commissario per i diritti umani dell'autoproclamata Repubblica Popolare di Donetsk (DNR) Daria Morozova, le forze di sicurezza ucraine continuano ad effettuare gli scambi di prigionieri arrestando indiscriminatamente per strada persone di età compresa tra 40 e 65 anni.

    Più di 2 milioni di persone rimangono prigioniere delle forze di sicurezza ucraine, ha dichiarato oggi a "Sputnik" la rappresentante della commissione sui prigionieri di guerra Lilia Radionova.

    "Rimangono prigionieri della parte ucraina più di 200 combattenti della milizia e non meno di 2mila civili,"

    — ha detto, aggiungendo che alcuni si trovano nelle carceri ucraine da oltre 1 anno.

    "Si tratta di attivisti antimaidan. Sono stati arrestati dopo gli eventi del 2 maggio ad Odessa. Di fatto chi ha sofferto si trova ancora detenuto dalle forze di sicurezza con false accuse,"

    — ha aggiunto

    Come riportato alla vigilia dal commissario per i diritti umani dell'autoproclamata Repubblica Popolare di Donetsk (DNR) Daria Morozova, le forze di sicurezza ucraine continuano ad effettuare gli scambi di prigionieri arrestando indiscriminatamente per strada persone di età compresa tra 40 e 65 anni.

     

     

    Tags:
    Accordi di Minsk, Prigionieri di guerra, Lilia Radionova, Daria Morozova, Donbass, Donetsk, Repubblica popolare di Donetsk, Ucraina
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik