15:19 12 Dicembre 2017
Roma+ 17°C
Mosca+ 0°C
    Il presidente Hassan Rohani

    Nucleare, Khamenei: Intesa non vincolante per Iran

    © AP Photo/ Vahid Salemi
    Mondo
    URL abbreviato
    0 50

    La frenata dell'Ayatollah segue di poche ore la presa di posizione del presidente Rohani. Il nodo delle sanzioni mette a rischio l'accordo del 2 aprile.

    "Questi incontri non sono vincolanti. Non sappiamo nemmeno se i colloqui continueranno e se alla fine verranno suggellati da un'intesa". Così si è espresso ieri l'Ayatollah Ali Khamenei, che in un discorso trasmesso dalla tv pubblica iraniana ha ribadito la posizione espressa dal presidente Rohani poche ora prima, arrivando a mettere in dubbio la validità degli accordi di Losanna del 2 aprile.

    "Se qualcuno chiede la mia opinione su questo accordo — ha detto Khamenei —  rispondo che sono né a favore né contro. I passi realizzati fino ad ora non sono garanzia di possibili colloqui che possano concludersi con un'intesa e tanto meno con dei contenuti decisivi per un accordo".

    Insomma, meglio nessun accordo che un cattivo accordo, sembra dire il leader spirituale iraniano, avvicinandosi paradossalmente alla posizione espressa in queste ore da Netanyahu, maggiore oppositore dell'accordo di Losanna. Don la differenza che, rispetto alla minaccia nucleare paventata dal premier israeliano, sono invece le sanzioni a rappresentare l'ostacolo maggiore per un accordo, secondo Teheran. Confermando poi la fiducia nei negoziatori iraniani, Khamenei non ha poi risparmiato gli USA, accusati di scorrettezza con un tweet apparso sul suo profilo ufficiale. "Poche ore dopo i negoziati — si legge — gli americani hanno diffuso una scheda contraria a quanto era stato concordato. Loro ingannano sempre".

    Di ieri le parole del presidente Hassan Rohani, che ha ribadito l'indisponibilità a seguire la road map disegnata a Losanna, che prevede la graduale rimozione delle sanzioni verso l'Iran a seguito di controlli sui siti nucleari da parte dell'Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica. "Prima il ritiro delle sanzioni, poi firmeremo" aveva detto Rohani.

    Correlati:

    Iran: niente intesa se non vengono revocate le sanzioni
    Dopo Iran si tratterà anche con Corea del Nord?
    Tags:
    Sanzioni, trattative, Il gruppo 5+1, presidente Hassan Rohani, Iran
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik