08:46 24 Luglio 2017
Roma+ 30°C
Mosca+ 13°C
    Tikrit

    Isis, trovate fosse comuni a Tikrit

    © REUTERS/ Thaier Al-Sudani
    Mondo
    URL abbreviato
    0 7710

    La scoperta di queste ore confermata dai media internazionali: oltre 10 siti in cui potrebbero esserci migliaia di corpi. Otto fosse comuni nel palazzo presidenziale che fu di Saddam.

    Dopo la riconquista della città per mano dell'esercito di Baghdad, le prime macabre scoperte: potrebbero infatti contenere i corpi dei 1700 soldati iracheni, uccisi dall'ISIS lo scorso 12 giugno a Camp Speicher, le dieci fosse comuni rinvenute a Tikrit in queste ore.

    A confermare il ritrovamento è stata l'emettente panaraba Al Jazeera, che citando fonti governative, ha parlato di 20 cadaveri in stato di avanzata decomposizione al momento estratti dalla prima fossa comune.

    "La scena che ci siamo trovati davanti era straziante. Chi può uccidere 1.700

    persone a sangue freddo?"

    Queste le parole di un esponente del team forense inviato da Baghdad, che evidentemente conferma in via ufficiosa l'ipotesi formulata dai media, sulla provenienza dei corpi.

    In attesa degli esami del DNA infatti, è sempre più probabile che i siti predisposti dall'ISIS all'interno del palazzo presidenziale di Tikrit ed in altri due luoghi fuori dalla città, siano serviti per l'esecuzione di massa dei soldati sequestrati lo scorso 12 giugno in quello che l'ONU aveva già rinominato "il massacro di Speicher". 

    Correlati:

    Isis sotto il naso, ma si teme minaccia russa
    Sposa di un terrorista: ISIS offre la mano, il cuore e la jihad
    Tags:
    Terrorismo, ISIS, Iraq
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik