22:33 21 Luglio 2017
Roma+ 28°C
Mosca+ 18°C
    George Soros

    George Soros elogia Angela Merkel per le sanzioni contro la Russia

    © Sputnik. Sergei Guneyev
    Mondo
    URL abbreviato
    2575120

    Le sanzioni sono un "male necessario", ha dichiarato il miliardario americano, che in passato aveva ripetutamente criticato la UE per la sua politica sbagliata riguardo la crisi ucraina. Tuttavia per risolvere i problemi in Ucraina le sanzioni contro la Russia non bastano, ritiene Soros.

    In un'intervista con la rivista tedesca "Frankfurter Rundschau", il fondatore e patron del fondo finanziario "Open Society Foundations" George Soros ha elogiato la politica della Merkel nei confronti della Russia nell'ambito della crisi ucraina.

    "Senza la Merkel non ci sarebbero state le sanzioni contro la Russia",

    — suppone Soros.

    Dal punto di vista del finanziatore americano, le sanzioni sono un "male necessario", tuttavia da sole non sono sufficienti per risolvere la crisi ucraina: l'Ucraina ha bisogno di aiuti in quantità tale che le permettano

    "non solo di sopravvivere, ma anche di prosperare."

    Il miliardario americano, che precedentemente aveva accusato la UE di scarso sostegno per l'Ucraina, ha deciso di lodare il cancelliere tedesco, in quanto "nella crisi ucraina agisce da grande politico europeo piuttosto che perseguire gli interessi particolari della Germania."

     

     

    Tags:
    sanzioni antirusse, Politica Internazionale, crisi, Unione Europea, Angela Merkel, George Soros, Russia, Ucraina, Germania
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik