10:13 16 Dicembre 2017
Roma+ 8°C
Mosca+ 2°C
    Igor Plotnitsky ed Alexander Zakharchenko, leader delle Repubbliche Popolari di Donetsk (DNR) e Lugansk (LNR)

    I leader del Donbass chiedono a Merkel e Hollande di far rispettare gli accordi di Minsk all'Ucraina

    © Sputnik. Sergey Averin
    Mondo
    URL abbreviato
    0 61

    In precedenza quasi 15mila pensionati del Donbass avevano presentato denunce in tribunale per il rifiuto di Kiev di pagare le pensioni.

    Giovedì scorso la Corte d'appello di Kiev aveva confermato la decisione dei giudici di primo grado in merito all'illegittimità della sospensione del governo di tutte le prestazioni sociali di fuori delle zone del Donbass non controllate dalle autorità di Kiev.

    I presidenti delle autoproclamate Repubbliche Popolari di Donetsk e Lugansk hanno invitato il cancelliere tedesco Angela Merkel e il presidente francese Francois Hollande a pretendere da Kiev il rispetto degli accordi di Minsk e a far riprendere al governo ucraino il processo di pace.

    "Ci appelliamo a voi, iin qualità di rappresentanti dei Paesi garanti, non solo di influenzare e incoraggiare la leadership ucraina a mettere in pratica una serie di misure e a ripristinare i benefici sociali ai cittadini del Donbass, ma pretendere rigorosamente dalla parte ucraina di onorare gli accordi di Minsk e di riprendere il processo diplomatico alla ricerca di una soluzione pacifica della crisi,"

    — si legge nell'appello dei leader DNR e LNR pubblicato dall'agenzia di stampa di Donetsk.

    In precedenza quasi 15 mila pensionati del Donbass avevano presentato degli esposti in tribunale per il rifiuto di Kiev di pagare le pensioni. Giovedì scorso la Corte d'appello di Kiev aveva confermato la decisione dei giudici di primo grado in merito all'illegittimità della sospensione del governo di tutte le prestazioni sociali di fuori delle zone del Donbass non controllate dalle autorità di Kiev. Il ministro delle Finanze Pavel Petrenko ha fatto sapere che il ministero della Giustizia impugnerà la decisione del tribunale d'Appello alla Corte suprema amministrativa del Paese.

     

     

    Tags:
    Accordi di Minsk, François Hollande, Società, Politica Internazionale, Giustizia, governo, Angela Merkel, Alexander Zakharchenko, Igor Plotnitsky, Ucraina, Repubblica Popolare di Lugansk, Repubblica popolare di Donetsk, Donbass
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik