09:07 12 Dicembre 2017
Roma+ 16°C
Mosca-1°C
    Nicolas Sarkozy, ex-presidente francese e il leader di UMP

    Francia, Sarkozy interrogato dalla Finanza

    © REUTERS/ Gonzalo Fuentes
    Mondo
    URL abbreviato
    0 20

    Arrestati tre ex collaboratori dell'ex presidente francese, nell'ambito dell'inchiesta della magistratura parigina sui presunti fondi neri della campagna elettorale per le presidenziali del 2012.

    Più volte rinviato, anche a causa degli impegni della campagna elettorale per le dipartimentali francesi, si è svolto questa mattina a Parigi l'interrogatorio di Nicholas Sarkozy, sentito nell'inchiesta per le false fatturazioni ed i presunti fondi neri del suo partito per le presidenziali del 2012, che lo videro sfidare e perdere contro il socialista Francois Hollande.

    Secondo gli inquirenti, nel 2012 l'UMP di Sarkozy avrebbe creato con la complicità di alcune aziende e fondazioni un circuito di false fatturazioni per sovrastimare le spese elettorali del partito, riducendo parallelamente in modo fittizio quelle relative alla sola campagna dell'allora candidato all'Eliseo, che non potevano per legge sforare una determinata somma.

    La magistratura parigina ha messo al momento sotto inchiesta sette persone e nel corso della mattinata ha reso noto di avere disposto il fermo tre persone, tutti ex collaboratori di Sarkozy all'epoca dei fatti.

    Correlati:

    Francia, il trionfo di Sarkozy ai ballottaggi
    Amministrative Francia, il ritorno di Sarkozy
    Tags:
    inchiesta, arresti, magistratura, Francia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik