15:22 12 Dicembre 2017
Roma+ 17°C
Mosca+ 0°C
    Ankara, Turchia

    Turchia paralizzata da blackout. Davutoglu: Non escluso terrorismo

    © flickr.com/ Jorge Franganillo
    Mondo
    URL abbreviato
    0 40

    Quaranta le province colpite, senza elettricità Ankara e Istanbul. Disagi per mezzi pubblici, treni e aerei. Il premier turco: indagini in corso

    Il blackout più massiccio degli ultimi 15 anni sta colpendo larga parte della Turchia in queste ore. Dalle 9.30, ora italiana, oltre 40 province infatti sono senza elettricità, creando forti disagi, al sistema dei trasporti. Secondo quanto riferito dai controllori di volo, undici dei secici radar dell'aviazione civile sarebbero al momento fuori uso. Anche  la capitale Istanbul ed Ankara sono interessate dall'interruzione di energia elettrica, dove è stata interrotta la circolazione di tram e metropolitana. Sgomberato il tunnel che collega la parte europea del paese a quella asiatica.

    Il primo ministro turco, Ahmet Davutoglu ha dichiarato che è in corso un'indagine per stabilire le cause del blackout, non escludendo che possa trattarsi di un attentato terroristico.

    C'è stato un crollo del sistema elettrico in Turchia"  ha affermato il premier, che ha reso noto come sia stata già attivata un'unità di crisi presso il Ministero per l'Energia. Il titolare del dicastero, Taner Yildiz ha confermato che sono in corso verifiche e che ancora non è stato possibile risalire all'origine del problema. "Stiamo cercando attivamente di comprendere se sia un problema tecnico o una attacco informatico" ha detto Yildiz, che ha in questi minuti ha fatto sapere tramite un portavoce che in alcuni quartieri di Ankara la situazione sta lentamente tornando alla normalità.

    Correlati:

    Turchia all’UE: non aspetteremo all’infinito
    Commissione europea: il transito del gas attraverso la Turchia va concordato con Europa
    Tags:
    Ahmet Davutoglu, elettricita, blackout, Turchia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik