19:14 23 Marzo 2017
    Elicotteri dell'aeronautica francese si recano sul luogo dello schianto dell'Airbus Germanwings

    Tragedia nel cielo delle Alpi francesi, nessun superstite

    © AFP 2017/ Anne-Christine Poujoulat
    Mondo
    URL abbreviato
    0 60310

    Quasi nulle le speranze di trovare ancora viva qualcuna delle 150 persone a bordo dell'Airbus A320 (144 passeggeri, due piloti e quattro membri dell'equipaggio).

    A dichiararlo il ministro degli Interni francese, Bernard Cazeneuve, in una conferenza stampa che si sta tenendo ora, dopo una visita sul luogo del disastro aereo, nonostante il generale David Galthier, responsabile della gendarmeria della regione Provenza, abbia affermato che "sarebbe stato avvistato un corpo che si muove" nei pressi del relitto dell'aereo.

    Il premier francese Valls, parlando all'Assemblea Nazionale francese, ha reso noto che "un elicottero si è potuto poggiare nella zona e constatare che ci sono solo vittime".

    Il luogo del disastro aereo è stato localizzato fra i 900 e i 1.450 metri nel massiccio dei 'Trois evechés'. E' una zona di difficile accesso, impervia, dicono alcuni responsabili dei soccorsi intervistati alla tv. Circa 240 pompieri e tre squadroni della gendarmeria mobile sono partiti in direzione della zona e la raggiungeranno nella serata. 

    Un elicottero sorvola la zona dello schianto dell'Airbus A320 sulle Alpi francesi
    © AFP 2017/ Anne-Christine Poujoulat
    Un elicottero sorvola la zona dello schianto dell'Airbus A320 sulle Alpi francesi

    I rottami, secondo le fonti sul posto, sarebbero sparsi sulla montagna in un raggio di 2 ettari. 

    La procura di Marsiglia, guidata da Brice Robin, istruirà l'inchiesta sul disastro dell'Airbus A320 avvenuto tra Digne e Barcellonette.

    Almeno 45, secondo fonti governative di Madrid, gli spagnoli sul volo. Forse 67 i tedeschi, ma sul numero ancora non ci sono certezze. Tra i passeggeri ci sarebbero anche 39 turchi e un belga. A bordo forse una classe di 16 studenti tedeschi tra i 15 e i 16 anni con due insegnanti, secondo quanto riferito dal sindaco della città di Haltern in Germania, e due neonati. La Germanwings assicura che "sarà fatto tutto il possibile per chiarire l'accaduto".

    La Lufthansa ha espresso il suo cordoglio tramite Il Ceo Carsten Sporh: "Non sappiamo ancora cosa sia successo al volo 4U9525. La mia vicinanza alle famiglie e amici dei passeggeri e dell'equipaggio. Se le nostre paure fossero confermate, sarebbe un giorno buio per Lufthansa. Speriamo di trovare sopravvissuti". 

    Il premier italiano Matteo Renzi ha espresso "cordoglio e vicinanza a Francois Hollande, Angela Merkel e Mariano Rajoy per le vittime e i loro familiari" dichiarandosi "profondamente colpito per il disastro aereo".

    La Commissione europea ha dichiarato — attraverso la commissaria UE ai Trasporti, Violeta Bulc — di stare lavorando con le autorità coinvolte di Spagna, Francia e Germania e con l'Easa per ricostruire quanto accaduto. 

    Per Angela Merkel la caduta dell'aereo è "uno shock che colpisce e infonde profonda tristezza in Germania, Spagna e Francia". La cancelleria domani si recherà personalmente sul luogo dello schianto."

    Il premier spagnolo Mariano Rajoy su Twitter si è così espresso: "Sotto choc per l'incidente aereo sulle Alpi, una tragedia, stiamo collaborando nelle indagini con le autorità francesi e tedesche".

    Il presidente francese Hollande ha incontrato i reali spagnoli e ha telefonato ad Angela merkel per esprimere le condoglianze da parte della Francia.

    Per i funzionari della sicurezza tedeschi "non vi sono al momento prove che l'incidente dell'aereo della Germanwings sia stato provocato da un attacco terroristico".  

    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik