08:58 09 Agosto 2020
Mondo
URL abbreviato
191
Seguici su

Il presidente dell'Ecuador Rafael Correa ha dichiarato che le forze di opposizione dell'estrema destra e la CIA possono aver avuto legami nelle violenti proteste avvenute nel Paese questa settimana.

Il presidente dell'Ecuador Rafael Correa ha accusato la CIA di essere coinvolta nell'organizzazione delle proteste per far precipitare il Paese nel caos e nella violenza.

"Nell'opposizione di estrema destra si sono infiltrati agenti della CIA per indebolire il governo,"

— il canale Telesur cita le parole di Correa.

Giovedì scorso si sono svolte nella capitale Quito manifestazioni di protesta dell'opposizione, accompagnate da azioni violente da parte dei dimostranti.

Tags:
Opposizione, Proteste, Manifestazione, CIA, Rafael Correa, Ecuador, USA
RegolamentoDiscussione
Commenta via SputnikCommenta via Facebook