00:44 28 Luglio 2017
Roma+ 24°C
Mosca+ 18°C
    I  resti del Boeing 777 precipitato in Ucraina

    Lavrov: la versione della Reuters fa pensare ad una provocazione

    © AP Photo/ Sergei Grits
    Mondo
    URL abbreviato
    0 1756271

    “Cose che farebbero divertire gli specialisti”

    Il ministro degli Esteri Sergej Lavrov ha definito provocazione mediatica la versione dell'agenzia Reuters, secondo cui il Boeing malese, precipitato in Ucraina, sarebbe stato abbattuto dalle milizie.  Lavrov ha fatto questa dichiarazione durante la conferenza stampa tenuta a Mosca a conclusione dell'incontro con il suo omologo iracheno Ibrahim al-Jaafari.

    In precedenza, citando alcuni abitanti del villaggio di Chervony Zhovten, la Reuters ha scrittto che il Boeing malese è stato abbattuto dai miliziani. Le persone intervistate dall'agenzia avrebbero detto di aver visto un missile partito dal territorio controllato dalle milizie prima che l'aereo "si disintegrasse in aria". L'agenzia ha trovato quattro presunti testimoni, nessuno dei quali ha visto il lancio del missile.

    "Quello che ha pubblicato l'agenzia Reuters assomiglia molto ad una provocazione. Testimoni che nessuno conosce, che si contraddicono e fanno supposizioni che farebbero divertire ogni specialista", — ha rilevato Lavrov.

    "Al tempo stesso i colleghi occidentali e gli organi d'informazione ignorano numerose testimonianze, non anonime ma di persone concrete che hanno parlato di fronte alla telecamera, di coloro quel giorno hanno visto sopra il luogo della sciagura un aereo da caccia", — ha rilevato il ministro degli Esteri.

    Correlati:

    “Pura politica” il ritardo nelle indagini sullo schianto del Boeing malese in Ucraina
    Tags:
    Reuters, Boeing, Sergej Lavrov, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik