12:43 22 Luglio 2017
Roma+ 30°C
Mosca+ 19°C
    Il capo di politica estera europea Federica Mogherini

    UE creerà una commissione per controllare i media della Russia

    © REUTERS/ Francois Lenoir
    Mondo
    URL abbreviato
    11411723

    Europa vuole contrastare la “propaganda” della Russia

    L'Unione Europea creerà un'apposita commissione per il controllo dei mass media della Russia che dovrà impedire la divulgazione di determinate informazioni nei paesi occidentali. Lo comunica il tedesco Spiegal-online, riferendosi alle decisioni dell'incontro dei ministri degli Esteri UE tenutosi martedì.

    La commissione avrà il compito di analizzare e commentare le pubblicazioni dei media russi per elaborare un approccio comune.

    All'inizio dell'anno questa iniziativa è stata promossa in una lettera collettiva firmata dai ministri degli Esteri di Gran Bretagna, Danimarca, Estonia e Lituania. La Lituania ha già limitato la diffusione dei programmi dei canali della televisione russa, dichiarando che il loro approccio è unilaterale e distorce la realtà.

    In precedenza si comunicava che Federica Mogherini, l'alto raprpesentante dell'Unione per gli affari esteri, sarebbe sata incaricata di organizzare, entro l'estate di quest'anno, una campagna contro la propaganda russa. Mogherini ha confermato che l'UE sta lavorando per contrastare il fenomeno della propaganda russa non solo in territorio della Russia stessa, ma anche nei paesi dell'Unione Europea.    

    Correlati:

    Mogherini: risponderemo alla “propaganda” della Russia
    Tags:
    propaganda, commissione, Unione Europea
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik