08:48 24 Luglio 2017
Roma+ 30°C
Mosca+ 13°C
    Petr Poroshenko

    Il presidente dell’Ucraina vuole scongelare il conflitto in Transnistria

    © AP Photo/ Alexander Zemlianichenko
    Mondo
    URL abbreviato
    0 79637

    Poroshenko: Transnistria va “reintegrata” in Moldavia

    Nel corso di una conferenza stampa congiunta, tenuta insieme al presidente della Romania Klaus Werner Iohannis, il presidente ucraino Petr Poroshenko ha auspicato la "reintegrazione" della Transnistria nel quadro della Moldavia.

    Secondo Poroshenko, Kiev e Bucarest hanno raggiunto un accordo per coordinare le loro azioni con lo scopo di "favorire lo scongelamento del conflitto e aiutare la Moldova sovrana e indipendente a ristabilire la sua integrità territoriale, reintegrando la regione della Transnistria". Tuttavia non è stato precisato in che modo Ucraina e Romania intendono farlo.

    I russi e gli ucraini compongono il 60% della popolazione della Transnistria. La regione aveva cercato di uscire dal quadro della Moldavia ancora prima delle disgregazione dell'Unione Sovietca, in quanto temeva che Moldavia si potesse unire alla Romania sulla scia del nazionalismo. Nel 1992 dopo il fallimento del tentativo, intrapreso dalle autorità moldave, di risolvere il problema con la forza, la Moldavia ha di fatto perso il controllo di questo territorio.

    Nella zona del conflitto è dislocata una forza di pace di cui fanno parte militari di Russia, Moldavia e della stessa Transnistria. I politici moldavi hanno più volte invocato il ritiro delle truppe russe, giudicando la loro presenza come un atto di occupazione, accusa che è stata regolarmente respinta sia da Mosca che da Tiraspol.    

    Tags:
    Transnistria, Moldavia, Ucraina
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik