23:09 22 Marzo 2017
    Benjamin Netanyahu

    Israele, il trionfo di Netanyahu

    © REUTERS/ Amir Cohen
    Mondo
    URL abbreviato
    0 19002

    Al termine dello spoglio per il rinnovo della Knesset, il partito del premier uscente sbaraglia gli avversari di Campo Sionista e smentisce gli ultimi sondaggi.

    Numeri alla mano, quella proclamata ieri sera è stata per Benjamin Netanyahu ed il suo Likud, una vittoria inaspettata. Il partito del premier uscente ha sorpreso sondaggisti ed esperti ottenendo 30 seggi e rovesciando un pronostico che lo vedeva in svantaggio fino a 4 punti percentuale. I principali avversari del Likud in questa competizione elettorale, il Campo Sionista di Isaac Herzog e Tzipi Livni, accreditato di una comoda vittoria fino a ieri, si dovrà accontentare di 24 suoi rappresentanti alla nuova Knesset. Risultato record anche per la Lista Araba Unita, che per la prima volta guadagna 14 seggi.

    Netanyahu potrebbe a questo punto ottenere, con il coinvolgimento del partito Kulanu di Moshe Kalon, una maggioranza di governo composta da 67/68 deputati, riuscendo così nell'intento che lo aveva portato al sorprendente scioglimento del parlamento lo scorso novembre, quando decise di mandare il paese al voto anticipato per uscire dall'impasse generata da una maggioranza che lui stesso aveva definito ingovernabile.

    Correlati:

    Netanyahu a Congresso USA: Iran minaccia globale
    Tags:
    Elezioni, partito Likud, Benjamin Netanyahu, Izraele
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik