15:21 23 Marzo 2017
    Alexandr Zakharchenko

    Zakharchenko: Kiev ha due giorni per “dimostrare la sua fedeltà agli accordi di Minsk”

    © Sputnik. John Trast
    Mondo
    URL abbreviato
    0 66990

    A Kiev restano due giorni per completare il ritiro dalla linea di separazione di tutti i mezzi e delle armi pesanti, e iniziare l’attuazione della “parte politica” degli accordi, ha dichiarato il capo della Repubblica popolare di Donetsk Aleksandr Zakharchenko.

    "Se non lo faranno — e ci sono tutte le premesse che ce lo dicono, renderanno nulle tutte le promesse del loro presidente e dimostreranno l'inconsistenza delle autorità di Kiev", — egli ha detto.

    Secondo Zakarchenko, in questo momento in Ucraina sono diventate più forti le posizioni delle forze politiche che vogliono una soluzione di forza nel Donbass. "Il "partito della guerra" in Ucraina è estremamente forte e sta spingendo Poroshenko verso decisioni che non sono proprio in sintonia con gli accordi di Minsk. Non vogliono pace in Ucraina", — ha dichiarato il capo della Repubblica popolare di Donetsk.

    In precedenza oggi il rappresentante plenipotenziario di Donetsk presso il gruppo di contatto, vice speaker del Consiglio popolare della Repubblica Denis Pushilin, dichiarava che Kiev sta nuovamente cercando di interpretare a modo suo gli accordi di Minsk.

    Pushilin si è rivolto ai paesi del "formato Normandia", esortandoli a far pressione su Kiev per obbligare le autorità ad attuare gli accordi sottoscritti a Minsk.

    Correlati:

    USA manderanno in Ucraina droni e fuoristrada
    L’Ucraina vuole legalizzare i foreign fighters
    Tags:
    Petr Poroshenko, Denis Pushilin, Alexander Zakharchenko, Donbass, Kiev
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik