05:28 15 Dicembre 2017
Roma+ 15°C
Mosca+ 2°C
    Militanti dell'ISIS in Siria

    L'ISIS si ritira da Tikrit

    © AP Photo/
    Mondo
    URL abbreviato
    0 30

    Importanti passi avanti dell'esercito iracheno e delle milizie sciite, che hanno ripreso il controllo della città natale di Saddam Hussein.

    Fonti ufficiali della provincia di Salah al Din hanno reso noto che le forze di sicurezza irachene e le milizie sciite sono ormai dentro la città di Tikrit, ad un passo dalla sede del consiglio provinciale e dall'ufficio del governatore. Miliziani dell'ISIS in ritirata secondo l'emittente panaraba Al Arabia, che riporta in queste ore della presa da parte dell'esercito regolare iracheno anche dell'ospedale centrale della città. Il complesso residenziale che fu casa di Saddam Hussein, ora quartier generale dell'ISIS a Tikrit, sarebbe invece circondato.

    Secondo gli analisti la vittoria che gli iracheni stanno riportando a Tikrit potrebbe risultare decisiva nella guerra contro il califfato, che si è insediato nel nord e nell'ovest del paese dall'estate del 2014. La possibilità di spostare il fronte di guerra più a nord, potrebbe infatti consentire all'esercito ed alle milizie sciite di preparare un'offensiva verso la roccaforte ISIS in Iraq, ossia Mosul, nell'imminente primavera.

    Bandiera ISIS
    © Sputnik. Andrey Stenin

    E proprio nella "capitale" del califfato in Iraq si sono concentrati anche ieri una serie di raid della coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti. Il ministero della Difesa di Baghdad ha reso noto in un comunicato che si è trattato di "un duro colpo per le capacità militari dell'organizzazione", riportando dell'uccisione di 36 miliziani e la distruzione di 11 postazioni jihadiste in tutto il territorio di Mosul. 

    Tags:
    ISIS
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik