10:09 16 Dicembre 2017
Roma+ 8°C
Mosca+ 2°C
    Il presunto esecutore dell`uccisione di Nemtzov

    Omicidio Nemtsov: Consiglio per i diritti dell’uomo chiede di verificare l’informazione sull’uso delle torture

    © Sputnik. Maksim Blinov
    Mondo
    URL abbreviato
    0 32

    Il Consiglio per i diritti dell’uomo presso il presidente della Russia ha chiesto alla Procura Generale e al Comitato per le Indagini della Russia di verificare la denuncia dei sospetti dell’omicidio Nemtsov che dichiarano di essere stati torturati.

    Il rappresentante del Consiglio Andrey Babushkin si è incontrato in carcere con Zaur Dadaev e con Shagid e Anzor Gubashev, sospettati di omicidio del politico.

    "Siccome esistono dei seri motivi per ritenere che Dudaev e i fratelli Gubashev siano stati sottoposti a torture, a nome del Consiglio per i diritti dell'uomo presso il presidente della Russia chiedo al Procuratore generale e al presidente del  Comitato per le Indagini di verificare questa informazione, affidando la verifica a persone estranee all'inchiesta a carico di Dadaev e dei fratelli Gubashev", — legge il comunicato.

    In precedenza i membri della Commissione di vigilanza della Camera Civica avevano scoperto dei lividi sui corpi dei fratelli Anzor e Shagid Gubashev e di Zaur Dadaev.

    Correlati:

    Omicidio Nemtsov: presunto esecutore ritratta la confessione
    Russia, Zaur Dadayev confessa l'assassinio di Boris Nemtsov
    Tags:
    Attentato, Camera Civica, Boris Nemtsov, Russia
    RegolamentoDiscussione
    Commenta via FacebookCommenta via Sputnik